La Cripta
Username:    Password:    Remember me  

Poesia: Quattro Metamorfosi

"Quattro Metamorfosi"
by Francesca "Ciù" Guidi




I

Forse da rosse, tiepide
Si faranno candide le mie lacrime
Non più sanguigne
Dolorosamente
Goccia
A
Goccia
Muteranno d'aspetto
E la sostanza loro sarà latte
Per nutrire
gelide
Il mio distacco.


II

Ho petali di porpora
Per ammantare la notte
Mi nutro di me stessa
Strappandomi in brandelli
Lacera e ferita
Stride e miagola
La solitudine guerriera
Vago risuona un ricordo
Diverso.
Lontano.


III

Le mie fragole hanno vermi che
Nemmeno la tua fragranza
Potrebbe cacciare
Il mio rosso vino di Spagna
Ha il sapore di acida nostalgia
E il tizzone purpureo si spegne
In silenzio.


IV

Potendo sognare di sterpi
Ho cercato le rose
Ma ho spine troppo uncinate
E odore di terra
Bagnata
Fertile
Selvatica
E ostile
Non sentore di sogni scarlatti
Ma arido vuoto.


 

La Cripta
Render time: 0.0922 sec, 0.0153 of that for queries. DB queries: 15. Memory Usage: 3,133kB